Chi siamo

L’Autorità di Bacino Pilota del fiume Serchio è stata istituita in attuazione dell’art. 30 della legge 183/89 “Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo”, che prevedeva l’individuazione di un bacino regionale in cui, per le particolari condizioni di dissesto idrogeologico, di rischio sismico, di inquinamento delle acque, procedere alla predisposizione del Piano di Bacino, previsto dalla suddetta legge (183/89), sperimentando in tale sede le prime formulazioni delle normative tecniche, dei metodi e dei criteri indicati dalla legge per la formazione del Piano e delle modalità di coordinamento con gli altri Piani Settoriali inerenti la difesa del suolo e la difesa delle acque.
Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 Gennaio 1992 (pubblicato sulla G.U. della Repubblica Italiano 24 Gennaio 1992) è stata pertanto costituita l’Autorità di Bacino Pilota del fiume Serchio, che opera secondo le competenze individuate dalla suddetta legge 183/89 attraverso i propri organi Comitato Istituzionale, Comitato Tecnico, Segretario Generale e Segreteria Tecnico-Operativa (articolo 12 legge 183/89). La competenza dell’Autorità di Bacino riguarda la pianificazione e la programmazione degli interventi in materia di difesa del suolo e di tutela della acque esplicata attraverso la predisposizione di Piani Stralcio di Bacino e Misure di Salvaguardia.
Con la legge 13/09 l’Autorità di Bacino Pilota del fiume Serchio è stata individuata quale ente competente, nel distretto idrografico di competenza, per la redazione del Piano di Gestione delle Acque in attuazione della direttiva 2000/60/CE.


SINTESI DELLE ATTIVITA' ESEGUITE E DEGLI ATTI DI PIANIFICAZIONE IN CORSO DI SVOLGIMENTO.

Aggiornato al Febbraio 2009
Scarica il Documento in formato PDF
  • Autorità di Bacino pilota del fiume Serchio
  • Via Vittorio Veneto, 1 - 55100 Lucca (LU)
  • Telefono: 0583.462241 0583.952355
  • C.F.: 93014950500 - PEC: bacinoserchio@postacert.toscana.it